Scuola Secondaria di primo grado

La pubertà è un’età di profondi cambiamenti, soprattutto fisici. E un periodo della vita in cui il corpo riveste un ruolo importantissimo. Non temiamo che i nostri figli siano superficiali: nella loro attenzione all’estetica ci sono molti messaggi profondi su chi sono e chi vogliono diventare.

Questo periodo della vita è davvero particolare: cambia tutto, l’aspetto fisico, il carattere, le amicizie, gli interessi e anche i gusti in fatto di sport e di hobby. Individuare le nuove preferenze è un passo per scoprirsi e la base per scegliere il meglio.

A volte il fast-food è l’occasione per incontrarsi con gli amici e affermare la propria autonomia. Non dimentichiamo che il pasto è di solito il momento in cui si riunisce la famiglia: arrivare a cena senza appetito è un tentativo di emancipazione che possiamo accettare. Certo non tutti i giorni.

Puntiamo sulla prima colazione del mattino, base di una sana alimentazione, facendone un momento di incontro privilegiato: sedersi insieme a consumarla coltiva la confidenza tra genitori e figli, oltre a costituire una buona base nutrizionale per la giornata.

Per invogliare i ragazzini a mangiare alimenti sani, puntiamo su preparazioni dall’aspetto simile ai cibi fast food, ma dal contenuto decisamente più equilibrato. Ricette da mangiare con le mani, ma ricche di verdure e cereali, per esempio.